Pallet EUR

Migros lavora esclusivamente con il pool pubblico di pallet EUR/EPAL e non accetta pallet provenienti da pool privati. I pallet EUR sono scambiabili se soddisfano i criteri qualitativi stabiliti da EPAL. Ciò significa ad esempio che il colore dei pallet non è un criterio determinante ai fini della sostituzione dei pallet. A seconda del legno impiegato i pallet scambiabili possono essere più chiari o più scuri. Di conseguenza il colore non può essere contestato e non si può pretendere la sostituzione di un pallet, perché di colore diverso dagli altri.

Qualità SCAMBIO

La qualità SCAMBIO è la qualità base che soddisfa i criteri di scambio EPAL e che, in assenza di indicazioni differenti, vale per ogni tipo di consegna.

Alcuni stabilimenti Migros dotati di impianti trasportatori completamente automatizzati e di magazzini a scaffalature verticali richiedono tuttavia che i pallet soddisfino requisiti di qualità più elevati. Su Supplier Net Migros potrete conoscere di che requisiti si tratta e trovare anche numerose informazioni utili per i fornitori.

Qualità SORT

Al momento della consegna dei pallet EUR di tipo ORD all’impresa Migros ne viene controllata meccanicamente la precisione dimensionale al fine di verificare se sono adatti per l’utilizzo all’interno di impianti automatizzati. I pallet SORT sono disponibili a Villmergen o Sulgen.

Qualità HYG

I pallet EUR del tipo HYG vengono selezionati non solo secondo i criteri validi per la qualità SORT, ma anche in base alla chiarezza del colore. La quantità di pallet HYG disponibile è così ridotta che non possiamo garantire che ve ne siano sempre a sufficienza. I pallet HYG si possono ricevere solo a Villmergen.

I pallet EUR di qualità superiore SORT e HYG possono essere ordinati nel TGIS pagando un supplemento. Nel listino prezzi relativo agli attrezzi scambiabili trovate i prezzi aggiornati.

Reclami

Se siete fornitori Migros e partner MTM e vi accorgete soltanto al ritorno nella vostra azienda di aver ricevuto in consegna da parte di un’impresa Migros pallet difettosi, vi preghiamo di consultare le regole applicabili al MTM al punto 8.1. Lì troverete la descrizione della procedura da seguire. Non dimenticate che per i pallet difettosi non si devono effettuare correzioni nel TGIS.

Ritiro dei pallet con camion

Vi ricordiamo che i reclami a causa di pallet difettosi devono essere fatti sul posto, presso la rampa. L’autista è tenuto a verificare il numero e la qualità dei pallet presi in consegna, anche in caso di carichi completi. I pallet molto sporchi o del tipo sbagliato, che non soddisfano i criteri di scambio EPAL, possono essere sostituiti singolarmente o a pile. Se la cooperativa Migros non può sostituire i pallet difettosi o del tipo sbagliato, deve annotare separatamente il rispettivo numero di pallet sulla bolletta di consegna e apporvi il proprio visto. L’autista ha il diritto di chiedere la restituzione dei pallet difettosi consegnati, qualora la cooperativa Migros rifiutasse di scambiarli. In tal caso gli verrà restituito lo stesso numero di pallet difettosi che ha consegnato.

La qualità e il numero di pallet sono considerati accettati dopo che l’autista avrà dato la propria conferma controfirmando la bolletta di consegna. Reclami successivi non sono più possibili.

Se non si riuscisse a giungere a un accordo in merito alla qualità dei pallet consegnati, il caso può essere trasmesso a MTM per un giudizio. Vi preghiamo di documentare il caso controverso nel modo più dettagliato possibile, indicando il luogo, la data, l’ora, il nome del responsabile e allegando delle foto dei pallet in questione. L’esatta procedura da seguire in tali casi è descritta nel nostro manuale per autisti«Documentazione per autisti sulla gestione degli attrezzi scambiabili», al punto 4.3.

Spedizioni su rotaia

In caso di spedizioni dei pallet su rotaia, il destinatario può segnalare all’MTM la presenza di pallet difettosi entro 24 ore dal ricevimento (a meno che non si tratti di un’impresa del Gruppo Migros o di un partner MTM). Accrediteremo al destinatario i pallet non scambiabili. In assenza di reclami entro il termine summenzionato, la fornitura verrà considerata accettata.

Scambio di pallet con Migros

Oltre che consegnando i pallet insieme al prodotto, il fornitore Migros ha tre possibilità per scambiare i pallet EUR con il Gruppo Migros:

  • Tramite il sistema informatico per gli attrezzi scambiabili TGIS (per i partner MTM)
  • Tramite scambio 1:1 dei pallet (i partner MTM non possono effettuare scambi diretti)
  • Tramite buoni pallet (i partner MTM non possono utilizzare buoni pallet)

Partner MTM

Il partner MTM effettua ogni transazione di pallet EUR tramite il sistema informatico per gli attrezzi scambiabili TGIS. Se desiderate la restituzione di pallet prestati, potete richiederne la consegna tramite il vostro conto TGIS, scegliendo nel sistema da quale delle 10 cooperative Migros desiderate ritirare i pallet. Le spese di trasporto per la restituzione dei pallet sono a vostro carico.

I vantaggi di una partenariato MTM

Gestione del conto sulla piattaforma online TGIS

  • Nessun’altro onere amministrativo per il fornitore
  • Elevata trasparenza grazie alla piattaforma per i dati comune
  • Nessuna scadenza di validità per il credito pallet

Semplice trasmissione dei dati

  • Tramite Internet e senza dover utilizzare un software particolare
  • Senza fax, telefono o lettere

Niente più scambio 1:1

  • Maggior efficienza nello sfruttamento delle capacità di trasporto
  • Consegna dei carichi completi di pallet presso il punto di ritiro prescelto
  • Possibilità di scegliere la qualità desiderata
  • Nessun costo supplementare per i mezzi ausiliari di carico

Quanto costa una partnership MTM?

Tasse amministrative

  • Tassa amministrativa annua di CHF 80.– per l’aggiornamento dei dati di base
  • Tassa di noleggio di CHF 0.35 per ogni pallet ricevuto

Attività di registrazione

Il conto deve essere gestito in modo ordinato e le registrazioni effettuate correttamente.

Scambio diretto di pallet 1:1 (non è possibile per i partner MTM)

Lo scambio diretto di pallet EUR (scambio 1:1) è possibile presso una delle 10 cooperative Migros. I pallet EUR da voi consegnati possono essere scambiati con altri pallet EUR che soddisfino i criteri di scambio EPAL. Se i pallet consegnati non sono scambiabili, lo scambio non è possibile. Nei centri di logistica e distribuzione Migros (CDS Suhr, CDN Neuenhof, CDV Volketswil) non si possono effettuare scambi di pallet.

Buoni pallet (non possono essere utilizzati dai partner MTM)

Se non è possibile effettuare uno scambio diretto di pallet, il rispettivo ufficio di accettazione merci del gruppo Migros – in particolare nei centri di logistica e distribuzione Migros (CDS Suhr, CDN Neuenhof, CDV Volketswil) emetterà dei buoni pallet. Questi buoni possono essere utilizzati presso una delle 10 cooperative per ritirare pallet EUR scambiabili, conformi ai criteri EPAL. I pallet non scambiabili da voi consegnati non verranno elencati sul buono pallet.

Per poter ritirare più di 34 pallet EUR alla volta è necessario un preavviso di almeno due giorni (lavorativi). La rispettiva comunicazione va inviata all’MTM. I buoni pallet non possono essere riscossi presso i centri di logistica e distribuzione Migros (CDS, CDN, CDV).
IMPORTANTE: i buoni pallet sono validi sei mesi a partire dalla data di emissione; i buoni pallet scaduti perdono definitivamente la loro validità e non possono più essere riscossi.

Consegna

Se non diversamente concordato contrattualmente, tutte le merci destinate alle imprese del Gruppo Migros devono essere consegnate su pallet scambiabili EUR. Alcune imprese richiedono inoltre che i pallet EUR soddisfino requisiti qualitativi ancora più rigorosi. Tali requisiti sono contenuti nelle condizioni di consegna della rispettiva impresa che potete trovare sul Supplier Net Migros, unitamente a numerose altre utili informazioni per i fornitori.

Consegna alle cooperative

Controllo visivo dei pallet

Per permettere un trasporto efficiente e un handling sicuro è indispensabile che i pallet EUR siano in uno stato impeccabile. Purtroppo, spesso non è così. Ci sono infatti troppi pallet non scambiabili che finiscono nei flussi di merci e di mezzi ausiliari di carico del gruppo Migros. Ciò ha ripercussioni negative sull’intero pool di pallet e provoca costi inutili per misure correttive, riparazioni e nuove acquisizioni. Poiché il gruppo Migros non è disposto a farsi carico da solo di tali costi, ha deciso di intensificare il controllo visivo dei pallet presso i punti di consegna merci in entrata delle centrali operative delle cooperative.

Presso i punti di consegna merci delle centrali operative vengono effettuati controlli a campione, per verificare se i pallet in entrata sono conformi ai criteri di scambio EPAL. In caso contrario dobbiamo annotarlo sulla bolletta di consegna degli attrezzi scambiabili e a mettere in conto per le nostre misure correttive un importo di CHF 25.– per ogni pallet difettoso consegnatoci. Inoltre, i pallet difettosi non potranno essere accreditati al fornitore nel TGIS. Il fornitore ha tuttavia il diritto di ritirare il giorno stesso tutti i pallet difettosi a noi consegnati. Se i pallet non vengono ritirati, la centrale operativa farà riparare i pallet presso un’officina autorizzata o provvederà al loro smaltimento.

Consegne ai centri di distribuzione

Centro di distribuzione Migros Neuendorf (MVN)

Nel MVN viene verificata la qualità dei pallet durante il processo di registrazione delle merci in entrata. In caso di reclami vengono messe in conto tasse supplementari. Ulteriori informazioni in proposito sono disponibili direttamente presso il centro di distribuzione Migros di Neuendorf.

Centro di distribuzione Migros Suhr (MVS)

La qualità dei pallet viene controllata automaticamente al momento dell’accettazione della merce in entrata. In caso di reclami vengono messe in conto tasse supplementari. Ulteriori informazioni in proposito sono disponibili direttamente presso il centro di distribuzione Migros di Suhr.

M-Industria

Per la consegna di pallet EUR presso le imprese della M-Industria valgono i criteri di scambio EPAL. A seconda dello stabilimento è tuttavia possibile che i pallet debbano soddisfare requisiti qualitativi ancora più rigorosi che ne garantiscano la possibilità d’impiego anche in impianti automatizzati. Via invitiamo a informarvi sul Migros Supplier Net o presso lo stabilimento interessato in merito alle rispettive condizioni di consegna in vigore.