Domande frequenti

Qui trovate oltre venti domande che ci sono state poste ripetutamente dai nostri partner o da altre persone interessate. Abbiamo cercato di rispondere nel migliore dei modi. Se dopo aver consultato questa pagina doveste avere ulteriori domande, non esitate a contattarci. I nostri specialisti saranno lieti di assistervi personalmente.

Domande in merito alle registrazioni nel TGIS

Come mi devo comportare, se mi arrivano attrezzi scambiabili Migros che non sono stati registrati nel TGIS?

A seconda che abbiate già attivato o meno gli attrezzi scambiabili sul vostro conto TGIS, avete diverse possibilità:

Attrezzo scambiabile attivato:

  • Se il mittente è noto ed è un partner MTM, pregatelo di effettuare la registrazione mancante.
  • Qualora non fosse possibile, contattate l’MTM.

Attrezzo scambiabile non attivato:

Contattate la cooperativa responsabile e predisponete di comune accordo con la stessa il rinvio degli attrezzi scambiabili in questione.

Come si fa a richiamare una registrazione di rettifica?

La registrazione di rettifica può essere richiamata in due modi. Apra per ambedue le varianti la scheda «Movimento conto»:

  • Inserite la data e il tipo di attrezzo scambiabile in questione e cliccate poi sul pulsante «Trova». Verranno visualizzate le registrazioni effettuate il giorno indicato.
  • Inserite il numero di registrazione o quello della bolletta di consegna e potrete visualizzare un elenco con le relative registrazioni.

La comparsa di un binocolo nel campo «Correzione» indica che in entrambi i casi la registrazione è stata rettificata.

Come si registra un’uscita?

Visualizzate la scheda «Registrazioni» e quindi la scheda «Nuove registrazioni». Selezionate poi il tipo di registrazione «Uscita».  A questo punto potrete scegliere il conto di contropartita. Dopodiché sarà possibile inserire il numero di pezzi per il rispettivo tipo di attrezzo scambiabile e, volendo, anche delle note. Una volta inseriti tutti i dati necessari, cliccate sul pulsante «Registra» in basso a destra.

Che cosa bisogna fare se dopo una registrazione di uscita non viene generata la bolletta di consegna?

Si deve anzitutto verificare che nel browser non sia stato attivato il blocco delle finestre pop-up. In caso contrario bisogna selezionare l’impostazione del browser «Permetti a [questo sito] di aprire finestre pop-up». Dopodiché si potrà richiamare nuovamente la registrazione in «Movimento conto» e cliccare sul relativo numero nella colonna «Bolletta di consegna». La bolletta di consegna dovrebbe ora essere visibile. Se il problema non dipende dal blocco delle finestre pop-up vi preghiamo di contattare la Infoline MTM chiamando il numero +41 44 277 68 88.

Che cosa dobbiamo fare, se abbiamo commesso un errore di registrazione?

Se avete commesso un errore di registrazione, contattate subito il destinatario in modo che possa correggere la registrazione. Se possibile, la registrazione di rettifica dovrebbe essere effettuata e confermata manualmente dal mittente il giorno stesso. Se una registrazione di rettifica non viene confermata manualmente, la conferma avviene automaticamente dopo 7 giorni. In tal caso la registrazione di rettifica avrà per il mittente conseguenze sul noleggio.

Domande sui pallet EUR

Esiste solo un tipo di pallet EUR?

No. Oltre alla qualità standard SCAMBIO è possibile, dietro pagamento di un supplemento, ordinare anche pallet del tipo SORT e HYG. I pallet del tipo SORT sono stati selezionati meccanicamente e sono adatti per l’uso in impianti automatizzati. I pallet standard del tipo HYG sono stati selezionati inoltre anche in base alla chiarezza del colore. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili sulla pagina «Pallet EUR» di questo sito.

Al ritiro dei pallet EUR ordinati ci siamo accorti che alcuni erano difettosi. Che cosa facciamo adesso?

Per principio la responsabilità di controllare la qualità dei pallet è di chi li prende in consegna. Se vi accorgete che singoli pallet sono difettosi, potete richiederne la sostituzione. A tale riguardo valgono i criteri di scambio EPAL, secondo cui lievi danni, una differente chiarezza o divergenze dalle misure standard entro i limiti ammessi, non giustificano la sostituzione dei pallet.  Una volta firmata la bolletta di consegna, la qualità dei pallet si considera accettata. Più tardi non è più possibile contestare eventuali difetti.

Possiamo riparare noi stessi i pallet EUR?

No, per motivi di sicurezza operativa, possono farlo soltanto i riparatori certificati. Potete trovare un elenco dei riparatori autorizzati sul sito Internet dell' European Pallet Association (EPAL), l’associazione professionale dei fabbricanti e riparatori certificati di pallet EPAL/EUR e di gabbie per pallet EPAL/EUR.

Quanto costa un pallet EUR nuovo?

I prezzi di mercato variano a seconda soprattutto della quantità e della qualità richieste. Dato che il prezzo è soggetto a forti oscillazioni, non possiamo fornirvi indicazioni precise. Vi consigliamo di richiedere un’offerta a un produttore certificato EPAL. Potete trovare maggiori informazioni al riguardo sul homepage di EPAL.

È possibile acquistare da MTM attrezzi scambiabili o pallet di qualità standard «SCAMBIO»?

No. Non vendiamo nessun tipo di attrezzo scambiabile. I contenitori difettosi vengono usati per la produzione di nuovi contenitori. Conformemente alle direttive EPAL, i pallet del tipo «SCAMBIO» possono essere acquistati soltanto a partire da quantità superiori ai 5'000 pallet e solo se disponibili.

Domande sulla consegna e disponibilità

Fino a che ora è possibile effettuare ordinazioni di contenitori e pallet?

Le ordinazioni per il giorno seguente ci devono pervenire entro le ore 7.00 di mattina. Dopo tale orario sono possibili soltanto ordinazioni di emergenza, per le quali verrà messo in conto un supplemento amministrativo di CHF 50.–.

In quali giorni della settimana si registra una maggiore disponibilità di contenitori?

La maggiore disponibilità di contenitori si registra il sabato e il lunedì.

Come si può sapere se la quantità da noi ordinata nel TGIS verrà davvero consegnata nel luogo desiderato?

Al termine della disposizione MTM, verso le ore 12.00 circa, tutti i partner che hanno trasmesso un ordine per il giorno successivo ricevono un’e-mail con l’oggetto «Disposizione MTM chiusa» e il seguente testo:

«Gentili Signore ed Egregi Signori, con la presente siamo lieti di comunicarvi la chiusura della disposizione MTM per la data: xx.xx.xxxx.»

Se ricevete questa e-mail significa che la vostra ordinazione è stata evasa e, nei limiti del possibile, la disposizione avverrà nel rispetto delle richieste formulate. Il mittente potrà quindi visualizzare l’elenco mittenti (registrazioni, registrazioni preacquisite, uscita disposizione) nel TGIS. Il destinatario invece potrà visualizzare l’elenco destinatari (registrazioni, registrazioni preacquisite, entrata disposizione) e assegnare gli incarichi di trasporto di sua competenza.

Nel TGIS trovate le informazioni esatte sulla quantità pianificata e il luogo di consegna, procedendo nel modo seguente:

  • selezionate la scheda «Registrazioni»;
  • quindi la scheda «Registrazioni preacquisite»;
  • e infine «Entrata disposizione».

Se la maschera «Entrata disposizione» non contiene alcun dato, ciò significa che il vostro ordine non è stato ancora evaso. In questo caso contattate tempestivamente l’ufficio disposizione MTM chiamando il numero +41 44 277 31 13.

Perché MTM non può garantire le quantità ordinata anche con il dovuto anticipo?

Soltanto il giorno della disposizione possiamo confrontare le quantità di attrezzi scambiabili offerte con quelle richieste. Prima di tale data le centrali operative non sono in grado di confermare in modo vincolante le disponibilità, perché i rientri dipendono direttamente dalle quantità di merci vendute nelle filiali.

Domande sullo stato del conto e costi

Perché dobbiamo versare per TGIS una tassa annua di CHF 80.–?

La tassa serve a coprire i costi per la gestione del conto, l’operatività del sistema, l’aggiornamento dei dati di base e l’amministrazione del TGIS.

Perché per i pallet EUR viene riscossa una tassa di ricezione di CHF 0.35?

La tassa di ricezione le viene fatturata per il controllo, la selezione e la preparazione dei pallet nella cooperativa nonché per gli oneri amministrativi.

Dobbiamo pagare la tassa di ricezione anche se ordiniamo pallet del tipo SORT o HYG?

Sì, la tassa di CHF 0.35 viene messa in conto sempre. Il prezzo indicato per i pallet di migliore qualità copre solo le spese supplementari di selezione.

Come viene calcolata la quantità di attrezzi scambiabili messa in conto nella fattura MTM?

Il numero di pezzi indicato sulla fattura è la somma di tutte le giacenze giornaliere del rispettivo mese.

Cosa dobbiamo fare, se il nostro conto presenta una giacenza di pallet negativa?

Per i pallet EUR, diversamente dai contenitori, è possibile che il vostro conto TGIS presenti una giacenza negativa che corrisponde al vostro credito di pallet. Il credito di pallet non dovrebbe comunque superare la somma dei pallet da voi consegnati nel corso di un mese.

Come mai ci vengono addebitate delle giacenze negative?

Le giacenze negative possono insorgere, se siete in possesso di una quantità di attrezzi scambiabili superiore alle vostre giacenze. L’addebito di giacenze negative non deve dunque considerarsi un’ammenda. Si tratta semplicemente di una rifatturazione del noleggio. Una delle possibili cause sono gli errori di registrazione (doppie registrazioni, confusione di attrezzi). Qualora riscontriate una giacenza negativa, vi invitiamo a chiarire prontamente la causa e a correggere le giacenze.

Che importo ci viene messo in conto in caso di perdita di un attrezzo scambiabile?

In caso di perdita di un attrezzo scambiabile viene fatturato il valore attuale di riacquisto.  I prezzi possono variare a seconda dell’andamento del mercato.

Non siamo più in possesso di tutte le bollette di consegna TGIS firmate per i nostri pallet EUR. Come facciamo adesso a riaverli?

In questo caso non sono determinanti le bollette di consegna firmate, ma la situazione del conto nel TGIS. Se i pallet sono registrati nel conto, potete ordinarli tramite TGIS e ritirarli quindi presso la rispettiva cooperativa.

Domande sui requisiti tecnici

Di che tipo di infrastruttura necessitiamo per poter lavorare con TGIS?

Tutto ciò di cui avete bisogno è solo un PC con accesso a Internet. Nella rubrica «Requisiti di sistema IT» del nostro sito troverete informazioni sui sistemi operativi supportati e sulle impostazioni del browser da definire.

Perché l’e-mail con il messaggio di chiusura della disposizione giornaliera MTM non può essere inviata a due indirizzi di posta elettronica differenti?

Per motivi tecnici legati al sistema, nel TGIS può essere registrato un solo indirizzo di posta elettronica.

Le vostre domande e le nostre risposte

In caso di ulteriori domande o se non sapete come procedere con il nostro sistema informatico degli attrezzi scambiabili TGIS, non esitate a contattarci. I nostri specialisti saranno lieti di fornirvi la necessaria assistenza.